Per la vendita alle imprese

Husqvarna.

Insieme a FÖRCH.

Attiva sin dal 1903 nella produzione di motociclette. Nel 1920 cominciò la produzione di motori, il primo fu un bicilindrico a V di 50 gradi 4 tempi con una cilindrata di 550 cm3, simile a quello prodotto da aziende come la Harley Davidson e la Indian. Tuttavia, sebbene l'Husqvarna sia nota per le moto da enduro e da cross pluri-iridate, prima della guerra la produzione era orientata solo al segmento stradale, e partecipava con esse a gare di velocità, ottenendo discreti risultati: un Campionato Europeo della 500 nel 1933 e il GP d'Italia classe 350 nel 1936.

Negli anni sessanta e settanta i 2 tempi da fuoristrada della casa svedese resero obsolete le 4 tempi inglesi, che prima dominavano le varie categorie.

Durante gli anni '60 e '70 l'Husqvarna aggiunse al suo palmarès 16 campionati mondiali di motocross in tutte e 3 le categorie (125, 250 e 500) e 21 mondiali nell'enduro.

La divisione motocicli venne venduta nel 1987 alla Cagiva, entrando a far parte del gruppo che comprendeva anche la MV Agusta. Un gruppo di ingegneri svedesi dopo il trasferimento in Italia del marchio si è distaccato e ha fondato la Husaberg.

Il marchio Husqvarna è stato ceduto da MV Agusta Group alla casa automobilistica e motociclistica BMW il 19 luglio 2007. BMW ha mantenuto la sede principale a Varese, negli stabilimenti di Cassinetta di Biandronno.

Husqvarna è poi passata a gennaio 2013 da BMW Group a Pierer Industrie AG.

husqvarna.com